UN RIMEDIO BIOLOGICO CONTRO I TOPI CHE INVADONO IL GIARDINO

UN RIMEDIO BIOLOGICO CONTRO I TOPI CHE INVADONO IL GIARDINO

Molti sono afflitti dalla presenza di topi nel giardino e nell’orto; questi animaletti non hanno neppure paura di entrare nelle case, e spèsso lo fanno. Essendo buoni arrampicatori capita di trovarseli in casa  anche nei piani alti

Non è facile liberarsi dei topolini che possono invadere le case. Non è sempre detto che un gatto aiuti, perché occorre trovare il gatto giusto. Spesso questi animali sono troppo sedentari e abituati ad avere la greppia piena di ottimo cibo, per cui disdegnano l’attività della caccia.

Del resto le esche avvelenate sono pericolose perché possono essere ingerite anche da altri animali. Il topo impara subito a riconoscerle e se mai accade che qualcuno le mangi, corre a nascondersi e muore in un posto dove non è raggiungibile: questo significa che il veleno ingerito si degrada con lui e inquina il nostro terreno.

Anche le trappole non sono una buona soluzione per quanti trovano rivoltante assistere all’agonia del topo che vi è rimasto preso.

Ruta fiorita
 

La soluzione proposta in questo post è veramente ecologica, in quanto usata da tempi immemorabili e basata sull’esperienza di chi non  disponeva di altri mezzi se non i gatti affamati. In effetti, la domesticazione del gatto derivò dalla necessità di difender ei granai dagli assalti dei topi. Gli egizi tenevano i gatti in grandissima considerazione proprio per la loro abilità di cacciatori.

I libri di Bruno DelMedico

Coltivare l’orto

120 Pagine. Formato 15×21 cm. Illustrato
Euro 10,00.  Vedi prezzo scontato

Finalmente un manuale sulla coltivazione dell’orto non scritto da qualche eccentrico americano del Tennessee né da qualche professore di agraria, ma da un vero hobbysta. Quando non sapeva ancora camminare, oltre mezzo secolo fa, l’autore accompagnava il padre nel piccolo orto familiare e apprendeva i piccoli trucchi e i segreti antichi di quest’arte. Oggi coltivare un orto non significa più ingegnarsi per sopravvivere, quanto piuttosto scegliere un nuovo stile di vita. Nonostante ciò, le tecniche rimangono le stesse. La tecnica moderna ha introdotto la chimica, che il vero hobbysta rifugge. Questo libro vi darà i migliori suggerimenti per seminare, coltivare e raccogliere gustosissimi ortaggi per la gioia della vostra tavola.
L
o trovi su: www.delmedico.it
con SCONTI E OMAGGI

L’altro metodo sicuramente ecologico tramandato dalla tradizione contadina, consiste nell’uso di sostanze repellenti che tengano lontano il topo per una sua repulsione naturale.

Chi coltiva l’orto sa che esistono diverse piante che hanno la capacità di allontanare i parassiti, in particolare le piante officinali ma anche altre. Per esempio, molti usano seminare qualche pianta di tagete tra i filari di pomodori o di fave.

 

Pianta di ruta vista nel suo insieme
 

La pianta che ha una spiccata proprietà repellente per i topi, è la ruta.
La ruta comune (Ruta graveolens) che cresce solitamente sulle rive dei laghi alpini, ma può essere coltivata un po’ dovunque. Se ne vendono i semi nelle sezioni dedicate alle piante aromatiche. E’ una pianta perenne a fusti ramificati, alta circa 80 cm. Presenta fiori gialli. Tutta la pianta emana un odore spiccato, per alcuni piacevole tanto che si usa per aromatizzare molte grappe.
 


Risparmiare con il compost

144 Pagine. Formato 14X21 cm. Illustrato
Euro 13,20.  Vedi prezzo scontato

Una famiglia di 3-4 persone con un orto-giardino di ordinaria grandezza può produrre ogni anno 5 quintali di rifiuti organici dai quali si ricavano comodamente 2 quintali di compost, pari a dieci sacchetti di terriccio da giardino da 50 litri. Questo riduce praticamente a zero le spese per acquisto di fertilizzanti. Inoltre, molti Comuni offrono sconti e facilitazioni a chi composta in proprio. Questo libro è un manuale completo per il riciclo dei rifiuti domestici e del giardino. Illustra tutte le tecniche per ottenere gratuitamente un ottimo fertilizzante e  ammendante dei terreni. E’  arricchito da schede, tabelle e immagini che guidano il lettore nella produzione del compost sia nel giardino sia sul balcone di casa, anche con una compostiera autocostruita.

Lo trovi su: www.delmedico.it
con SCONTI E OMAGGI


Piantare la ruta nei giardini tiene lontani topi, e qualcuno afferma che sia repellente anche per i serpenti.
Un impiego domestico non alimentare, sicuro ed efficace, è quello di tenere qualche ramoscello di ruta fresca negli ambienti infestati dai topi che non ne sopportano l’odore.
I fiori della ruta
 


Tutti i libri di Bruno Del Medico
Collezione completa  7 libri

IN OFFERTA SPECIALE
FINO AL 31 GENNAIO 2013
SOLO EURO 49,90
anziché 73,90
Vedi l’offerta su: ww.delmedico.it

 
BUON ORTO A TUTTI!!!
UN RIMEDIO BIOLOGICO CONTRO I TOPI CHE INVADONO IL GIARDINOultima modifica: 2013-01-20T18:13:13+01:00da coltivarelorto
Reposta per primo quest’articolo